- ISTITUTO GIULIANO DI STORIA, CULTURA E DOCUMENTAZIONE

PUBBLICAZIONI

NARRATIVA | POESIA | SAGGISTICA | FUORI COLLANA

STORIA E DOCUMENTAZIONE | BIBLIOTECHINA DEL CURIOSO | QUADERNETTO  | IL BANCO DI LETTURA

Qui di seguito sono riportate le pubblicazioni edite a tutt'oggi; sono ordinabili presso questo Istituto inviando una email a: ordini@istitutogiuliano.it .

Il pagamento avverrà tramite: Bonifico Bancario UNICREDIT, iban: IT 64 O 02008 02205 000102094312

ritorna alla pagina di BENVENUTO

Collana Saggistica

autore titolo pagg. formato  autore titolo pagg. formato 
          Fulvio
Senardi
NEL MONDO
DI SABA
151 21x15 15
Oltre a numerosi contributi saggistici dedicati a Saba, Fulvio Senardi, presidente dell'Istituto Giuliano di Storia Cultutra e Documentazione di Trieste e Gorizia, ha curato la mioscellanea Umberto Saba, con gli occhi dell'altra Europa (2004) e firmato la monografia (Saba (2012).
 
autore titolo pagg. formato  autore titolo pagg. formato  Copertina Leo Valiani
Fulvio
Senardi
Profeti inascoltati 190 23x16 15 Edda
Serra
Leo Valiani
atti del
convegno
146 21x15 14
Il Pacifismo alla prova della Grande Guerra (Trieste 27 giugno 2014) è parso all'I.G. che lo ha ideato e voluto, una maniera non banale e retorica per riflettere sul disastro nella città cara al cuore. Ne viene fuori un quadro ricco e sfaccettato, a metà strada tra Storia, Letteratura, Idee e Antropologia. Il curatore, convinto del valore «scientifico» non lo è altrettanto delle sue possibili ricadute civili.
A proposito di Leo Valiani, ben poco si è parlato o fatto a Trieste e nella nostra regione, pur essendo diverse le ragioni che avrebbero dovuto dare vita ad una iniziativa di richiamo, essendo egli fra l’altro fiumano, uno dei tanti di cultura italiana che hanno diritto di memoria, ed essendo animato nelle sue scelte da una forte tensione morale rispettata anche dagli avversari, ed era un intellettuale ammirato.
 
autore titolo pagg. formato  Copertina L'OSSERVATORE GIULIANO 1° autore titolo pagg. formato  Copertina Pagine di letteratura e di vita giuliana
Fulvio
Senardi
SLATAPER
il suo tempo, la sua città
224 24x16 18 Irene
Visintini
Pagine di letteratura e di vita giuliana 222 21x14 12
Slataper è stato tra gli interpreti più lucidi e propositivi dell'italianità adriatica alle soglie della grande guerra. Scrittore, saggista, animatore culturale lascia una lunga traccia che la morte prematura sul campo di battaglia non ha cancellato. Ne analizza l'opera e le idee un folto gruppo di studiosi chiamati a Trieste dall'Istituto Giuliano a a Bencon dall'Università della Franca contea.
«Trieste la puoi raccontare... saltellando tra il mito della Mitteleuropa e la nostalgia per l'Austria Felix. Cercando come un cane da tartufo le tracce lasciate dai suoi grandi scrittori: Italo Svevo, Scipio Slataper e per Virgilio Giotti, Giano Stuparich e James Joyce...» Così si è espresso il triestino Mauro Covacich, che ha ricostruito l'identikit di Trieste e della sua immagine.
autore titolo pagg. formato  Copertina L'OSSERVATORE GIULIANO 1° autore titolo pagg. formato  Copertina Trieste nel Cinema 2°
Marco
Menato
Osservatore
Giuliano
n°1
316 21x14 20 Carlo
Ventura
Trieste nel
cinema
(1895-2006)
192 21x14 15
Nel caro ricordo e dall'esperienza acquisita durante la presidenza di Tino Sangiglio, che redigeva con puntualità insieme a Mariuccia Coretti una delle più ricche pubblicazioni dell'Istituto, quale «Il Banco di Lettura», abbiamo ritenuto di porgere agli affezionati soci e lettori una sorta di continuazione con compendi e momenti di riflessione che possono mantenere legati i fili culturali della nostra giulianità e non solo.
Lo schermo è un velo di Maia che nasconde dietro di sé il fatto che non c'è niente da nascondere, se non la potenza mimetica della ripetizione, la ripetizione dell'eguale come contenuto del cinema. L'estetica è stata ridotta nel «mi piace» o al suo contrario «non mi ha detto niente», come sostiene il pubblico distratto dei musei. A tanto si è ridotto il dibattito che fu sul «bello». VOLUME 2°
autore titolo pagg. formato  autore titolo pagg. formato 
Fulvio
Senardi
Silvio Benco Nocchiero spirituale di Trieste
236 21x14 10 Tino
Sangiglio
La Romiossini
nella poesia
neogreca
117 21x14 10
Raccoglie le relazioni di un convegno tenuto a Trieste nel 2009, anniversario della morte del grande intellettuale triestino.La sinergia dei sette studiosi che prendono la parola nel volume garantisce al libro il carattere di prima, ampia riflessione collettiva sulla figura e sull’opera di Benco, indubbiamente uno dei grandi protagonisti del giornalismo e della cultura triestina fra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.
Il presente volume su «La Romiossini nella letteratura neogreca» raccoglie gli appunti dell'ultima fatica dell'autore. La sezione di Neogreco dell'ex dipartimento di Letterture Straniere e Studi Culturali dell'Università di Trieste intende così tributare un omaggio alla memoria del neo ellenista e collaboratore, oltre all' arricchimento dei punti di vista critici per gli studenti.
autore titolo pagg. formato  autore titolo pagg. formato 
Carlo
Ventura
Trieste nel
cinema
107 21x14,5 12 Sergia
Adamo
Ritratti di
una città
174 21x14,5 13
Carlo Ventura ha, alle spalle, una lunga carriera di critico cinematografico militante. Un'abitudine quotidiana a tenere d'occhio l'insieme della produzione ma anche a pronunciarsi con franchezza circa il valore dei film recensiti.
In questo quadro, Ventura ha radunato una serie di schede riguardanti film girati a Trieste, ma anche nella Venezia Giulia, nei «dintorni carsolini e istriani», in un arco di possibili scenari da Gorizia alla Dalmazia. VOLUME 1°
Come ha notato Walter Benjamin, le città possono essere raccontate da due diversi punti di vista: quello dei nativi, ch vanno indietro nel tempo e nella memoria per ritrovare le tracce del loro passato, e quello di chi si sposta nello spazio, di chi viene da fuori e adotta necessariamente una prospettiva sincronica da cui il passato è espunto. Anno pubblicazione 2005
autore titolo pagg. formato  autore titolo pagg. formato  Copertina «Minerva nel regno di Mercurio II»
Edda
Serra
Enrico
Morovich
192 21x14,5 12 Elvio Guagnini  Minerva nel regno di Mercurio 206 21x14,5 10,3
Sono gli atti del convegno su Morovich e sul surrealismo in Italia tenutosi a Trieste nel dicembre '02 in cui si richiama l'attenzione sulla statura di E.Morovich, sulla relazione della sua scrittura e del suo mondo con la letteratura italiana affine e con il surrealismo europeo.
Anche questo secondo volume raccoglie scritti pubblicati negli anni Ottanta e Novanta in volumi, riviste, cataloghi, bollettini. Uno dei saggi è inedito.

secondo volume

autore titolo pagg. formato  Alberto Spaini germanista autore titolo pagg. formato  Minerva nel regno di Mercurio
Carla Galinetto  Alberto
Spaini germanista
98 21x14,5 7.75  Elvio Guagnini Minerva nel regno di Mercurio 168 21x14,5 10,3
Un'analisi attenta e acuta di una giovane studiosa prematuramente scomparsa, dedicata allo Spaini "germanista", le cui letture tedesche si tramutano in altrettante occasioni di scrittura propria tra passioni irredentistiche e seduzioni mitteleuropee.
In questo primo volume sono raccolti alcuni scritti sulla cultura giuliana e triestina pubblicati negli anni 80 e 90 in volumi, riviste, cataloghi, bollettini.

primo volume

autore titolo pagg. formato La Veille de la Saint Grisogone autore titolo pagg. formato Il gioco dell'alfabeto
Nora Franca Poliaghi La Veille de la saint-Grisogone 162 21x14,5 7.75 Bruno Maier  Il Gioco dell'Alfabeto 238 21x14 10.3
Questo saggio è un vero scoop: l'accreditabile scoperta cioè del primo romanzo di Stendhal, stampato con uno pseudonimo in francese a Trieste nel 1842, pochi mesi dopo la morte dello scrittore.
Raccolta di saggi del massimo esperto di letteratura triestina del Novecento, con particolare riferimento a Svevo e alla letteratura italiana post-bellica nel territorio dell'Istria e di Fiume.
autore titolo pagg. formato La Veille de la Saint Grisogone autore titolo pagg. formato Manuale dell'uomo atomico
Tino Sangiglio Incanto lirico della pittura 104 21x14,5 7.75 Giorgio Altarass  Manuale dell'uomo atomico 89 21x14 10.3
25 pittori triestini nel comune denominatore dell' ispirazione poetica. Sangiglio in tempi diversi ne ha analizzato le opere cogliendo sempre in esse il connubio intrinseco tra operare pittorico e senso della poesia.

Scritto tra Trieste e Londra, negli anni tra il 1948 e il 1950, è un'opera ricca di satira, parodia, polemica, paradossi, in Altarass colpisce assurdità e capziosità, invita a saggezza e moderazione, propone infine principi etici sullo sfondo di appena passate e ancora minacciose tragedie di guerra.

ritorna alla pagina di BENVENUTO