PUBBLICAZIONI SAGGISTICA

RITRATTI DI UNA CITTÁ

di Sergia Adamo

ritorna alla pagina generale della SAGGISTICA

Questo libro di Sergia Adamo è uno strumento prezioso per lo studio di Trieste. Trieste vista con gli occhi dei viaggiatori italiani e stranieri. Viaggiatori, ma anche qualche romanziere e alcuni saggisti. E qualche artista che ha lasciato testimonianza delle proprie impressioni della città in opere figurative. Anche autori triestini che, nelle guide o in altri scritti di autoriflessione, hanno lasciato ritratti della propria città.

La storia, la cultura, il mito. L’immagine urbana che testimonia lo sviluppo di Trieste, anche la sua metamorfosida luogo di traffici a luogo letterario.

Sergia Adamo è una studiosa che possiede le qualità e gli strumenti adeguati per una ricerca di questa portata: è una italianista e una comparatista (ma ogni italianista dovrebbe esserlo). Ha svolto indagini che riprendono e sviluppano ricerche precedenti (tra le altre, quelle di Gasparini e di Powell), le approfondiscono, le aggiornano, le completano, propongono interpretazionie tesserenuove.

Questa indagine, complessa e ben documentata come si può vedere anche dall’ampio corredo bibliografico, costituisce ora un punto fermo sull’argomento: punto d’arrivo e punto di partenza. Contiene, come ogni buona ricerca, approdi, conclusioni, ma anche suggerimenti per continuare il percorso. La città come testo, quella di cui ha trattato Michel Butor in pagine di grande rilevanza, viene fatta parlareattraversolo sguardo e le pagine dei viaggiatori, nel tempo. Attraverso stereotipi, attraverso impressioni più vive e immediate, attraverso dati e certezze fattuali, anche attraverso enigmi. La città interpretata monolateralmente e riduttivamente ma anche, da un altro lato, la città letta e considerata nella sua innegabile complessità.

Oggi si parla tanto, per ragioni di moda o per un interesse più profondamente motivato, di ricerche interculturali. Questa, di Sergia Adamo, lo è, non velleitariamente ma nei fatti e nei risultati. E si è tradotta in un bel libro, intelligente ed elegante, che si legge anche come un racconto di viaggio dentro i testi dei viaggiatori.

Elvio Guagnini

girigoro

Presentazione del libro tenutasi il 24 maggio 2005 nella sede dell'Istituto Giuliano a Trieste.
Tino Sangiglio, Elvio Guagnini, Sergia Adamo e Marija Mitrović danno il benvenuto al pubblico. Il pubblico presente.

girigoro

Sergia Adamo insegna Teoria della letteratura e Letterature comparate all'Università di Trieste. Tra le sue pubblicazioni, Dostoevskij in Italia (1998) e dislocazioni, mediazioni, migrazioni. Per uno sguardo interculturale alla letteratura (2003).

ritorna alla pagina generale della SAGGISTICA